Cerca

Caracole Ambrée

Birrificio: Caracole

 Voti e valutazione clienti
 (5/5)  - 1 voto(i)
Visualizza riepilogo
Caracole Ambrèe - Brasserie Caracole - Bottiglia da 33 cl

favorite

Devi essere loggato

Seleziona la quantità

Prodotto Formato Prezzo Quantità
Caracole Ambrée
33 cl
3,00 €
Prodotto non disponibile

Disponibilità
0 pezzi

Descrizione e informazioni aggiuntive

  • Tipo fermentazione Alta
  • Gusto prevalente Amaro
  • Voto Ratebeer 85/100
  • Voto Untappd 3.37/5
  • Voto Beer Advocate 4.05/5
  • Temperatura di servizio 8/10°C

La Ambrée è una belgian strong ale di color ambrato, con schiuma abbondante, fine e persistente. Al naso spiccano una leggera torrefazione e sentori erbacei di luppolo con fiori d'arancio, moka e liquirizia. In bocca è ben bilanciata, con corpo medio, sentori di frutta sotto spirito e retrogusto amaro e leggermente piccante.

Seleziona la quantità e acquista

  • Prezzo
  • Quantità
  • Acquista
3,00 €
Tasse incluse
Quantità
Non disponibile

Formato

Recensioni

La pubblicazione delle recensioni è subordinata all'approvazione da parte dei moderatori. Ti ricordiamo che non sono in alcun caso ammessi messaggi volgari, offensivi, discriminatori, violenti e/o che abbiano finalità pubblicitarie. Tutte le recensioni su questa pagina sono ordinate per data. Puoi consultare le regole del sistema di revisione qui: Commenti e recensioni
Da il  07 Lug. 2020 (Caracole Ambrée) :
(5/5

Tradizionale

Questo birrificio è molto tradizionale, lontano dalle mode del momento.


Caracole Ambrée
Birrificio: Caracole
Nazione: Belgio
Stile: Belgian Strong Ale
Abv: 7,9%


Il colore è ambrato carico, la schiuma é biancastra, a grana fine, abbondante e molto persistente. Al naso è complessa, zucchero a velo, frutta candita, caramello e liquirizia. Al palato è dolce e porta sentori di frutta sotto spirito. Il corpo è medio, la carbonazione vivace. Il finale è sorprendentemente amaro, nonostante le premesse, quasi piccante a tratti e mediamente persistente. L'alcool viene svelato dal warming che avvolge il palato.


È proprio il caso di dire: "Viva la tradizione!"