Cerca

Filtra per

Prezzo
9 25
Manufacturers

Ultime recensioni

(5/5) 

L'ho regalata a un amico. Super apprezzata sia la confezione che la birra....

Da Laura G. il 16 Mag. 2020

(5/5) 

Vediamo se il sapore di questa birra fa onore al nome che porta. Black...

Da luca P. il 15 Mag. 2020

(5/5) 

Il nome di questa birra (in dialetto) è il secondo taglio del fieno, quello...

Da luca P. il 09 Mag. 2020

(5/5) 

L'ho bevuta molte volte, ma l'etichetta era diversa, forse un pochino "old...

Da luca P. il 06 Mag. 2020

(5/5) 

Proviamo questo stile antico soprannominato lo "Champagne del Nord"....

Da luca P. il 04 Mag. 2020

(5/5) 

In qualsiasi situazione una garanzia

Da Nelson F. il 04 Mag. 2020

(5/5) 

Uno stile di bassa fermentazione apparentemente povero ma ricchissimo di...

Da luca P. il 02 Mag. 2020

(5/5) 

Oggi ci spostiamo (virtualmente) in USA! Morning Glory Birrificio:...

Da luca P. il 30 Apr. 2020

(5/5) 

Imperial IPA spettacolare gia dalla schiuma compatta e regolare che si crea...

Da Alfonso C. il 28 Apr. 2020

(5/5) 

Grandi profumi al naso, retrogusto amaro ma estremamente beverina. Una gran...

Da Alfonso C. il 28 Apr. 2020

(5/5) 

Ecco la "Birra Vecchia" (Alt Bier), come veniva fatta una volta a Dusseldorf,...

Da luca P. il 26 Apr. 2020

(5/5) 

Adoro tutta la frutta tropicale, compresi i litchi, presenti in questa birra....

Da luca P. il 24 Apr. 2020

(5/5) 

Pur risalendo al 1986 è comunque una bambina rispetto alla sorella bionda di...

Da luca P. il 21 Apr. 2020

(5/5) 

Oggi voglio solo leggerezza! Stonehenge Birrificio: Birrificio...

Da luca P. il 19 Apr. 2020

(5/5) 

Birra ottima e servizio pure; grazie!

Da Fabiola L. il 18 Apr. 2020

Pur essendo un paese relativamente piccolo, la Svizzera sta dimostrando di essere fortemente interessata dal movimento craft che negli ultimi anni ha mosso passi da gigante. Il numero di birrifici artigianali è cresciuto moltissimo e ha superato ormai le 1.000 unità (conteggiando anche produzioni molto limitate, di poche centinaia di litri annui). Analizzare il mercato svizzero tuttavia porta ad una contraddizione: se da un lato è il paese col più alto rapporto tra n° di birrifici e abitanti, dall'altro è in controtendenza con la media europea e i consumi procapite sono in diminuzione. 

Il monastero di San Gallo pare aver ricoperto un ruolo determinante nellastoria della  produzione della birra: sembra infatti che proprio qui i monaci cominciarono a produrre birre diverse partendo dallo stesso mosto. Il primo mosto otenuto, ricco di zuccheri, era utilizzato per la cosiddetta prima melior la birra più forte e nutriente, destinata all'abate e alle occasioni speciali; da un primo risciaquo delle trebbie si otteneva la secunda birra meno alcolica, destinata al consumo quotidiano dei monaci che se bevevano qualche litro al giorno; in ultimo la tertia birra molto povera di zuccheri, e quindi dal tenore alcolico molto basso, era destinata ad essere offerta ai mendicanti.

Svizzera

Visualizzati 1-2 su 2 articoli

Filtri attivi