Cerca

Filtra per

Prezzo
9 25
Manufacturers

Ultime recensioni

(5/5) 

Quando fa caldo serve una birra dissetante, e le Saison sono nate per...

Da luca P. il 13 Ott. 2020

(5/5) 

Io non seguo assiduamente il calcio, ma Bruno Pizzul è e rimarrà sempre la...

Da luca P. il 09 Ott. 2020

(5/5) 

Una birra che si ispira al movimento Futurista non può che incuriosirmi....

Da luca P. il 01 Ott. 2020

(5/5) 

Questo birrificio lo conoscevo per le sue mitiche Lambic, voglio vedere se...

Da luca P. il 25 Sett. 2020

(5/5) 

Nel basket fare una tripla doppia equivale ad una prestazione di tutto...

Da luca P. il 15 Sett. 2020

(5/5) 

Sono stato a Colonia, città stupenda e con una birra famosa in tutto il...

Da luca P. il 09 Sett. 2020

(5/5) 

In Norvegia sbarcano i pregiati luppoli americani. Ulriken Birrificio:...

Da luca P. il 05 Sett. 2020

(5/5) 

Si sente tutto lo Stile italiano in questa birra "di confine". Limes...

Da luca P. il 30 Ago. 2020

(5/5) 

In questo stile apparentemente facile ma in realtà insidioso, l'ingrediente...

Da luca P. il 26 Ago. 2020

(5/5) 

Birra prodotta con uve Marzemino e acidificata naturalmente. Marzarimen...

Da luca P. il 22 Ago. 2020

(5/5) 

Mi ha incuriosito parecchio il look "naked" di questa lattina. Si dice che la...

Da luca P. il 16 Ago. 2020

(5/5) 

L'impronta di Marco Valeriani (due volte birraio dell'anno) si sente sempre...

Da luca P. il 13 Ago. 2020

(5/5) 

Ho bevuto questa birra al Saloon degli Artisti in Via Niccolini a Milano, il...

Da Gianpaolo G. il 01 Ago. 2020

(5/5) 

Da luca P. il 28 Lug. 2020

(5/5) 

Questa è la prima birra nata dalla collaborazione tra due Birrifici trappisti...

Da luca P. il 21 Lug. 2020

Pur essendo un paese relativamente piccolo, la Svizzera sta dimostrando di essere fortemente interessata dal movimento craft che negli ultimi anni ha mosso passi da gigante. Il numero di birrifici artigianali è cresciuto moltissimo e ha superato ormai le 1.000 unità (conteggiando anche produzioni molto limitate, di poche centinaia di litri annui). Analizzare il mercato svizzero tuttavia porta ad una contraddizione: se da un lato è il paese col più alto rapporto tra n° di birrifici e abitanti, dall'altro è in controtendenza con la media europea e i consumi procapite sono in diminuzione. 

Il monastero di San Gallo pare aver ricoperto un ruolo determinante nellastoria della  produzione della birra: sembra infatti che proprio qui i monaci cominciarono a produrre birre diverse partendo dallo stesso mosto. Il primo mosto otenuto, ricco di zuccheri, era utilizzato per la cosiddetta prima melior la birra più forte e nutriente, destinata all'abate e alle occasioni speciali; da un primo risciaquo delle trebbie si otteneva la secunda birra meno alcolica, destinata al consumo quotidiano dei monaci che se bevevano qualche litro al giorno; in ultimo la tertia birra molto povera di zuccheri, e quindi dal tenore alcolico molto basso, era destinata ad essere offerta ai mendicanti.

Svizzera

Visualizzati 1-2 su 2 articoli

Filtri attivi