Cerca

Filtra per

Prezzo
4 12
Nazione
Vedi di più Chiudi
Birrificio
Vedi di più Chiudi
Tipo fermentazione
Vedi di più Chiudi
Stile
Vedi di più Chiudi
Gusto prevalente
Vedi di più Chiudi
Grado alcolico
7 .0% 14 .0%
Colore
Vedi di più Chiudi
Formato
Vedi di più Chiudi

Ultime recensioni

(5/5) 

Da luca P. il 27 Giu. 2020

(5/5) 

Birra fenomenale, complessa ma delicata, non per niente è tra le mie...

Da Antioco M. il 22 Giu. 2020

(4/5) 

Una buona stout ha tutto ciò che ti aspetti da una birra di questo stile. Al...

Da Tasso A. il 08 Giu. 2020

(5/5) 

A volte l'hype crea un'aspettativa che poi viene disattesa creando delusione....

Da luca P. il 05 Giu. 2020

(5/5) 

Riposare per sei mesi in botti di whiskey di segale farà bene a questa birra?...

Da luca P. il 01 Giu. 2020

(5/5) 

Per chi ancora non la conoscesse è decisamente una delle birre migliori del...

Da Matteo N. il 28 Mag. 2020

(5/5) 

Ho appena finito di tagliare il prato, e devo placare una sete importante,...

Da luca P. il 22 Mag. 2020

(5/5) 

Per gli appassionati di auto ruggenti ma non solo! Alfa Birrificio:...

Da luca P. il 19 Mag. 2020

(5/5) 

L'ho regalata a un amico. Super apprezzata sia la confezione che la birra....

Da Laura G. il 16 Mag. 2020

(5/5) 

Vediamo se il sapore di questa birra fa onore al nome che porta. Black...

Da luca P. il 15 Mag. 2020

(5/5) 

Il nome di questa birra (in dialetto) è il secondo taglio del fieno, quello...

Da luca P. il 09 Mag. 2020

(5/5) 

L'ho bevuta molte volte, ma l'etichetta era diversa, forse un pochino "old...

Da luca P. il 06 Mag. 2020

(5/5) 

Proviamo questo stile antico soprannominato lo "Champagne del Nord"....

Da luca P. il 04 Mag. 2020

(5/5) 

In qualsiasi situazione una garanzia

Da Nelson F. il 04 Mag. 2020

(5/5) 

Uno stile di bassa fermentazione apparentemente povero ma ricchissimo di...

Da luca P. il 02 Mag. 2020

Anche l'Estonia, come molti altri paesi, non vanta una storia brassicola importante. Fino a pochi anni fa le uniche birre locali che si trovavano in questa repubblica baltica erano le industriali Saku e A Le Coq. Chi cercava prodotti di importazione poteva scegliere tra Carlsberg, Heineken e, se era fortunato (?), Stella Artois. Negli ultimi anni anche in Estonia è avanzato inesorabile il movimento craft con produttori ormai noti in tutto il mondo per la qualità del prodotto (es. Põhjala). Come è accaduto in Italia, l'assenza di una forte tradizione brassicola ha consentito una sperimentazione molto spinta permettendo la creazione di prodotti di tutto rispetto sebbene, a volte, distanti dai canoni altrove consolidati.

Estonia

Visualizzati 1-7 su 7 articoli

Filtri attivi