Cerca

Filtra per

Prezzo
3 22
Nazione
Vedi di più Chiudi
Birrificio
Vedi di più Chiudi
Tipo fermentazione
Vedi di più Chiudi
Stile
Vedi di più Chiudi
Gusto prevalente
Vedi di più Chiudi
Grado alcolico
3 .0% 11 .0%
Colore
Vedi di più Chiudi
Formato
Vedi di più Chiudi

In Inghilterra bere dell'ottima birra non è un problema, per almeno tre motivi... 

In primo luogo l'Inghilterra ha una lunghissima storia brassicola alle spalle ed è uno dei paesi in cui diversi stili birrari sono nati, si sono affermati e sono stati poi "esportati" in altri paesi. In seconda battuta, nel 1971 è stato fondato il CAMRA (CAMpaign for Real Ale) un'associazione indipendente di volontariato che ha lo scopo principale di promuovere la birra inglese tradizionale e i pub britannici tradizionali. La Real Ale è birra prodotta con materie prime locali di alta qualità, fermentata in vasche aperte e infustata nei cask (barili di metallo): di norma i cask sono conservati nelle cantine dei pub ed è l'abilità del publican a determinare quando il processo di maturazione della birra è giunto a compimento ed è pronta per essere servita. La real ale di norma non viene spillata con aggiunta di gas ma viene letteralmente pompata a mano dal cask alla pinta a temperature più alte e livelli di carbonazione più bassi della norma. Il terzo motivo è che i pub, ossia il luogo tipicamente preposto al consumo di una birra (da soli o in compagnia), hanno avuto origine proprio in Inghilterra. Negli storici pub britannici non solo c'è solo  attenzione al cliente ma si cerca di servire un prodotto al massimo delle sue potenzialità.

Ma veniamo agli stili più caratteristici facendo una doverosa premessa: nel Regno Unito le birre sono spesso di basso grado alcolico, poco carbonate, con poca schiuma e servite ad una temperatura più alta rispetto a quella cui siamo stati abituati. Questi fattori, tuttavia, consentono di apprezzare al meglio i sottili profili aromatici di queste birre.

Le Bitter (anche nelle varianti Premium e Extra Special) sono birre inglesi relativamente giovani, poco carbonate, dal finale amaro e con un grado alcolico ridotto che ne facilita il consumo. Le Pale Ale sono birre molto beverine il cui colore ne ha ispirato il nome (soprattutto per distinguerle da quelle che ai tempi erano le birre inglesi più comuni, di colore scuro). Storia particolare invece quelle delle India Pale Ale (IPA): le navi che portavano carichi di stoffe e di altri beni dalle Indie al Regno Unito vennero utilizzate per trasportare birra nella rotta inversa. Il tragitto era però lungo e spesso segnato da condizioni meteorologiche proibitive tanto che la birra , giunta a destinazione risultava sgradevole. Per ovviare a questo problema, le classiche Pale Ale vennero proposte con un grado alcolico più elevato e con un utilizzo di luppolo maggiore proprio perchè l'alcol e il luppolo hanno proprietà antisettiche e conservanti: nacquero così le IPA. 

Grande tradizione hanno anche le birre inglesi scure a partire dalle Porter, nome che deriva dai più vecchi estimatori di questo stile, i facchini del porto di Londra. Dalle porter nacquero le Stout con le loro diverse caratteristiche: le secche Dry Stout irlandesi, le dolci Milk Stout cui viene aggiunto lattosio, le alcoliche Imperial Stout che dovevano sopportare lunghi viaggi per arrivare sulla tavola dello zar, le particolari Oyster Stout prodotte con ostriche, le Oatmeal Stout che utilizzano una base di avena.

Le Mild sono uno stile che sta pian piano scomparendo visto che il mercato non sembra apprezzarne le peculiarità: grado alcolico molto basso (intorno al 3%), quasi totale assenza di carbonazione e profilo aromatico molto tenue.

I Barley wine, di contro, sono birre inglesi molto alcoliche, quasi piatte e che ben si prestano ad invecchiare: da qui il nome di vino d'orzo.

ACQUISTA SUBITO LE MIGLIORI BIRRE INGLESI IN VENDITA NEL NOSTRO NEGOZIO ONLINE!

Inghilterra

Visualizzati 1-19 su 19 articoli

Filtri attivi