Cerca

Filtra per

Prezzo
2 19
Nazione
Vedi di più Chiudi
Birrificio
Vedi di più Chiudi
Tipo fermentazione
Vedi di più Chiudi
Stile
Vedi di più Chiudi
Gusto prevalente
Vedi di più Chiudi
Grado alcolico
3 .0% 18 .0%
Colore
Vedi di più Chiudi
Formato
Vedi di più Chiudi

La birra viene prodotta in Scozia da oltre 5000 anni. Sembrerebbe che in alcuni siti neolitici, come quelo di Skara Brae nelle Orcadi, si producesse una primitiva birra a base d'orzo e aromatizzata con l'olmaria. I Celti erano soliti amaricare la birra utilizzando una miscela di erbe selvatiche (erica, mirto e ginestra) così come altri popoli facevano con il gruit. La produzione di birra era tipicamente appannaggio delle donne: nel 1509 ad Aberdeen erano censiti 150 birrai, tutte donne. Nel 1598 venne fondata la Edinburgh Society of Brewers per regolamentare il settore e difendere gli interessi della categoria. Nel XVIII secolo la produzione di birra in Scozia crebbe notevolmente grazie ad una tassazione inferiore a quella che veniva applicata alle birre in altre zone del Regno Unito e alla mancata tassazione del malto d'orzo. E' opinione diffusa che in Scozia l'uso di luppolo fosse di molto inferiore a quello di altri paesi: in realtà pare invece che anche qui il luppolo prese rapidamente il sopravvento sulle erbe amaricanti ed entrò stabilmente nel ciclo produttivo. L'acqua scozzese utilizzata per la produzione di birra è solitamente molto dura, il che favorì la produzione di birre in stile pale ale. A cavallo tra XX e XXI secolo anche in Scozia abbiamo potuto assistere alla nascita di un nutrito numero di birrifici artigianali, alcuni dei quali di indubbia qualità.

Scotch Ale - sono birre di grado alcolico relativamente elevato con una spiccata dolcezza proveniente dai malti caramellati utilizzati. Presero questo nome a seguito della importante richiesta di queste birre che dall'Europa continentale arrivava a Edimburgo durante il XVIII secolo.

Nel XIX secolo la birra in Scozia veniva tassata a barile (da 250 litri) in base alla sua qualità: la birra bigliore era quella di gradazione maggiore, ottenuta da un mosto ad elevato contenuto zuccherino. Si prese, pertanto, a nominare le birre in Scozia in base all'imposta in scellini che gravava su una pinta di birra:

Light (60/-) -  birre di grado alcolico inferiore a 3,5%

Heavy (70/-) - birre con grado alcolico compreso tra 3,5% e 4%

Export (80/-) - birre con grado alcolico tra 4% e 5,5%

Wee Heavy (90/-) - birre con grado alcolico superiore a 6%

Il simbolo "/-" è da leggersi come "scellini e zero pence". Pertanto ordinare una pinta di eghty schilling (80/-) equivaleva a chiedere una pinta di birra da circa 5 gradi.

Scozia

Visualizzati 1-19 su 19 articoli

Filtri attivi